In realtà le rotte che si possono seguire in un determinato braccio di mare ad esempio il basso Adriatico, lo Ionio o L’egeo sono innumerevoli. Su una barca a vela non è conveniente fare un piano di navigazione rigido, è meglio sempre decidere destinazione e rotte al mattino prima di salpare in modo da scegliere la più conveniente in base alle previsioni meteo marine. In questo modo si potranno sfruttare al massimo le prestazioni veliche e godersi i trasferimenti in tutta tranquillità raggiungendo la meta di ormeggio più consona allo stato del tempo metereologico. Questa sceltà accresce la partecipazione dell’equipaggio sia perchè potrà partecipare attivamente alla scelta del programma giornaliero in base alle indicazioni e ai suggerimenti del comandante, sia perchè una rotta così tracciata si tramuterà in una navigazione ottimale e confortevole per gli ospiti. In Croazia e Grecia ci sono talmente tante belle destinazioni, ridossi e ormeggi, baie e villaggi tutti meritevoli di attenzione che la cosa più importante per gli ospiti e decidere  la zona di navigazione per la vacanza. In Montenegro, nelle bocche di Cattaro non ci sono rischi di mareggiate perché si naviga in un fiordo dove l’unico problema da risolvere sono i salti di vento e le raffiche catabatiche.

I WANT INFORMATION FOR:

SELECT ONE OPTION *
FREE TEXT
Name:
E-mail: *
Phone:
-
Word Verification:

X